E' stato trasmesso il 22 maggio 2021 in diretta via streaming su Facebook e Youtube, il "Columbus International Award", evento internazionale dedicato a Cristoforo Colombo, che ha riscosso grande interesse e un successo all'altezza degli importanti relatori, come ad esempio quello dello scrittore e giornalista Dott. Marino Ruggero, tra i massimi esperti a livello mondiale sulla figura del grande esploratore italiano.

L'evento, condotto con l'estrema professionalità e bravura che lo contraddistingue, dal giornalista Dott. Emilio Buttaro, già Ambasciatore DOVE per il Giornalismo in Italia, e con la preziosa regia del Dott. Andrea Castello, già Ambasciatore DOVE in Spagna, ha visto la partecipazione di oltre 20 tra Istituzioni e Associazioni provenienti da tutto il mondo e in particolare dalle aree interessate dal passaggio di Cristoforo Colombo ovvero Italia, Spagna (Palos de la Frontera, Santonia, Gran Canaria), Cuba e America.

Oltre 25 i Media Partner che hanno promosso l'evento (dall'America all'Italia, dal Canada a Città del Vaticano, dal Belgio alla Grecia, passando per l'Argentina e il Venezuela). Il COLUMBUS INTERNATIONAL AWARD ha preso forma da un'idea concreta del Dott. Massimiliano Ferrara, Fondatore e Presidente di Fondazione ITALY, ideatore di DOVE - Dove Vivo all'Estero, il portale di chi ama l'Italia, e produttore dell'evento insieme alla coproduttrice Dott.ssa Maria Rosa Borsetti, in collaborazione con MaMa communicaion e Christopher Magazine.

Per l'occasione sono giunti i saluti dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Genova, Dott.ssa Barbara Grosso, del candidato Sindaco per la città di New York, Curtis Sliwa, era presente il Sindaco di Amelia, Dott.ssa Laura Pernazza, e anche le Istituzioni estere hanno aderito prontamente come il Comune di Palos de la Frontera (città di partenza delle esplorazioni colombiane), Santonia, città del cartografo di Colombo e Gran Canaria, con il collegamento in diretta con la Responsabile del Dipartimento Istruzione e Cultura del Museo “Casa de Colon”.

L'ambizioso progetto ha visto Cristoforo Colombo protagonista di un viaggio moderno caratterizzato da una tavola rotonda e da un contestuale premio a lui dedicato. Per l'occasione infatti sono state premiate alcune importanti personalità italiane che si sono distinte negli anni a livello internazionale come Ambasciatori della Cultura e del Made in Italy nel mondo, diffondendo l'amore per l'Italia, con l'importante compito di essere ponte tra l'Italia e il mondo, tra gli amanti dell'Italia e la cultura e le tradizioni italiane. Ecco i premiati e le relative motivazioni: On. Angelo Sollazzo - Fondatore e Presidente di CIM – Confederazione Italiani nel Mondo, per essere riuscito a confederare oltre 2.000 associazioni italiane presenti in tutto il mondo dando vita a una grande famiglia che, accomunati dall'orgoglio italiano e spinti da una visione di intenti sulla difesa della cultura italiana, promuovono il nostro territorio anche attraverso aggiornamenti periodici utili per i discendenti o per chi voglia tornare alle proprie radici. Attualmente CIM è presente in oltre 32 stati; Dott. Andrea Di Mino - Presidente di One Voice Coalition, da sempre in prima linea per la difesa dell'italianità, della cultura a essa legata e al nome del grande esploratore italiano, Colombo, One Voice Coalition ha voluto con sempre più forza rivendicare e ribadire la verità sul nostro ammiraglio; Dott. Pasquale Nestico - Fondatore e Presidente Onorario di Filitalia International, per aver fondato nel lontano 1987 l'Associazione Filitalia International con sede a Philadelphia (Pennsylvania) che in tutti questi anni ha promosso la cultura e la lingua italiana e fortemente difeso l'orgoglio italiano anche opponendosi con decisione alla rimozione delle statue di Cristoforo Colombo in tutta l'America, dando vita a un'importante campagna mediatica; Dott. Andrea Pacia - Segretario Generale di UID – Unione Italo Discendenti, per aver dato vita alla più grande associazione di Italo Discendenti al mondo, in particolare in Sud America, Canada, Australia, Nord America e Brasile. Il mantenere vivo il ricordo italiano e le proprie radici per chiunque e ovunque residente nel mondo rende l'UID unico nel suo genere; Dott. Frank DeFrank, Presidente di UNICO National, per aver portato l'Italia, l'italianità e la cultura italiana in tutta l'America da ben 100 anni. UNICO è l'associazione dove orgoglio, integrazione, storia, tradizione e cultura italiana si fondono in un'unica grande famiglia sempre pronta a aiutare e intervenire fattivamente per le giuste cause; Dott. Giuseppe Di Franco, Presidente di SOLUNTO Foundation, per aver sottolineato, anche attraverso il Solunto Foundation Award, l'orgoglio, la tradizione italiana e il Made in Italy ponendo le basi per un ponte culturale tra l'Italia e gli Stati Uniti d'America; Cav. Josephine Maietta, Presidente di AIAE, Association of Italian American Educators, per la sua instancabile dedizione in tutti questi anni sia come promotrice della tradizione italiana negli Stati Uniti sia in ambito culturale ed educativo. Una particolare menzione per il suo impegno per la trasmissione "Sabato Italiano" in onda su WRHU Radio Hoftra University; al Comm. Joseph Sciame, Presidente di Italian Heritage and Culture Month Committee, per aver saputo promuovere, in questi 45 anni di attività, la cultura italiana, valorizzandola anche attraverso specifici percorsi culturali atti a difendere e diffondere il Made in Italy del sapere e dell'arte; Anthony Pasquale, Direttore di ICN Radio New York e Speaker radiofonico, per essere stato in tutti questi lunghi anni il promotore e l'anima pulsante della voce italiana in America attraverso la seguitissima ICN Radio New York, diffondendo quotidianamente con il suo programma l'amore per l'Italia, la difesa della nostra unicità e per aver promosso sempre il Made in Italy e l'amore per la terra nativa.

Tutti i premiati hanno rivevuto i complimenti della Fondazione ITALY per l'impegno profuso in questi anni. E’ necessario, quanto vitale, portare la verità e la cultura del bello, l'unione e la dimensione della scoperta, lo spirito d'avventura ma anche il valore del rispetto, così come la bellezza della cultura e dell’arte ai nostri giovani, sempre più oggetto di informazioni fuorvianti e spesso violente.

Dopo il successo di questa prima edizione aspettiamo la prossima del 2022.

Share This

Follow Us