Negli splendidi saloni di Palazzo Brancaccio a Roma, set cinematografici storici di film come “Vacanze Romane” e “La Grande Bellezza” è andata in scena la collezione couture primavera/estate 2019 di Nino Lettieri.

Cinquanta outfit sartoriali, dalle linee fluttuanti, sui quali protagonisti sono i “fiocchi”. Oltre al classico ed irrinunciabile black and white, molte le creazioni proposte con svariati colori dal giallo al fucsia dal verde al glicine dal blu al rosa per i tailleur, ricami unici e preziosi per gli abiti da sera.

L'organza, il satin, il mikado, il taffettà, lo chiffon si alternano sia nelle stampe, disegnate dallo stilista, rappresentate da fiocchi a righe che volano, giganti e piccoli su fondo bianco e fondo nero, ma anche nelle tinte unite dei colori che Nino Lettieri suggerisce per la nuova primavera-estate sia negli ampi volumi delle gonne di taffetà da gran sera che per i tailleur giacca pantalone dalle line tight.

Protagonisti fiocchi ricamati con cristalli e paillettes come grandi e preziose spille. Li vediamo sulle giacche di taffettà e mikado, sugli abiti di rete trasparenti e sulle camice di taffettà accompagnati da leggere e soffici piume di struzzo.

Per le calzature sandali tacco 12, realizzati da ALBANO, in nylon trasparente e leggera nappa nera e nude con piccoli fiocchi.

Gran finale con la “Sposa” Lettieri, un trionfo di paillettes e piume sull’abito dalla linea trapezio.

Il trucco dell’eclettico Raffaele Squillace e le acconciature del maestro Francesco Beneduce completano gli outfit della collezione couture “Flakes” primavera/estate 2019 di Nino Lettieri.

Foto di Maurizio Romani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Lo stilista Nino Lettieri

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Share This

Follow Us