L’inevitabile periodo di lockdown dovuto al coronavirus ha avuto serissime conseguenze non solo sulla salute delle persone, ma anche nella vita economia e sociale a livello mondiale, impattando su moltissimi settori e quello della moda, è sicuramente tra i più colpiti.

Dopo un primo periodo di stasi generale il Made in Italy non si è lasciato scoraggiare e tutti i principali protagonisti del nostro fashion system, in modi e tempi diversi, stanno reagendo all’emergenza adeguandosi e pianificando nuove strategie di marketing e comunicazione.

A Gian Paolo Zuccarello, fra i nostri principali couturier, quella sana voglia del bello e il desiderio di ideare nuove linee è rimasta sempre viva, anche in questi mesi dove tutto si è purtroppo dovuto fermare.

Reduce dal successo ottenuto con la sua collezione haute couture nel Calendario di Altaroma di gennaio, l’intento e le intenzioni erano quelle di essere presente anche nella kermesse capitolina di luglio.

“Tutti gli eventi moda sono andati in fumo o posticipati, dichiara lo stilista, e quindi anche la mia seconda collezione di alta moda rimane ferma in disegni. Difficile da accettare ed è così che ho pensato di dare vita ad un nuovo e stimolante progetto, la mia collezione potrà quindi essere ammirate sulla mia prima capsule di T-Shirt - Haute Couture by Gian Paolo Zuccarello”

I 31 figurini della collezione alta moda diventano stampe a tiratura limitata (1/6) e quella collezione che doveva esser ammirata in passerella, prenderà vita su uno degli intramontabili capi icona della moda internazionale la “T-Shirt”. L’immagine di quell'esclusivo capo d’alta moda sarà riprodotto su una versione dalla linea over, realizzata a mano in eco cotone vegano.

Un’idea vincente che si arricchisce di un’ulteriore e particolare iniziativa, nell’esclusivo packaging appositamente ideato da Gian Paolo Zuccarello sarà possibile trovare il bozzetto originale relativo alla “T-Shirt” acquistata.

Le “T-Shirt - Haute Couture” by Gian Paolo Zuccarello si possono acquistare a Roma nell’Atelier dello stilista in via Calabria, 25 o nello showroom di Spazio Margutta in via Margutta 86.

Ben presto anche sui canali social: Facebook e Instagram e sul sito ufficiale della Maison.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share This

Follow Us