Marco Gervasio

 

Dal 4 al 7 ottobre alla Fiera di Roma torna Romics, il grande appuntamento internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment che si tiene due volte l’anno a Roma con oltre 200.000 visitatori ad ogni edizione.

Quattro giorni di kermesse ininterrotta in 5 padiglioni con eventi, incontri e spettacoli: grandi maestri del fumetto, illustrazione e animazione internazionale si alterneranno sul palco di Romics per raccontare la loro straordinaria carriera artistica e per illustrare le basi tecniche e teoriche delle loro creazioni.

Visitando i numerosissimi stand all’interno dei padiglioni della Fiera, si potranno trovare tutte le novità editoriali. Fumetto in diretta, workshop, tavole rotonde per incontrare i grandi protagonisti del fumetto italiano ed internazionale.

Romics in questa edizione celebrerà i Romics d’Oro 2018: Marco Gervasio, storico autore Disney, all’opera sui celebri Fantomius e Papertotti, e sulle indimenticabili storie di Topolino. Charlotte Gastaut, un talento d’eccezione tra moda e illustrazione, che si muove con disinvoltura tra mondi creativi diversi. Le sue ispirazioni nascono dai suoi ricordi d’infanzia, dai libri e dalle immagini del quotidiano. Il sogno, la magia e la poesia, il tratto della Gastaut è incredibilmente evocativo, i colori e l’eleganza delle sue opere avvolgono i suoi lettori e conducono in un mondo senza tempo, dove le regole assolute sono la magia e la bellezza. In Italia sono usciti per Gallucci: Il grande viaggio della piccola Angelica, primo libro di cui l’artista ha curato sia il testo che i disegni, Lilì nel lettone, La Sirenetta, Cenerentola, Storie delle mille e una notte, Il flauto magico, L’uccello di fuoco e Pollicina. A Romics, sempre per Gallucci Editore, uscirà il suo nuovo libro Giselle, una giovane contadina, amante della danza, follemente innamorata di un principe, che scopre essere destinato ad un'altra donna. Al lavoro di illustratrice Gastaut alterna quello nella comunicazione e nella pubblicità per importanti clienti: Fendi, Cacharel, Diptyque, L’Occitane, Van Clef et Arpels, Godiva, Hermès. Nel 2016 Fendi sceglie le sue illustrazioni per la collezione Haute Couture. I suoi disegni poetici ed evocativi diventano così protagonisti di abiti e cappotti per un catwalk d’eccezione. Da allora si aprono per lei le vie della moda: nel 2017 lancia la sua marca di foulard di seta a tema animalier: “Charlotte Gastaut Collections”. Chris Warner sceneggiatore, disegnatore, editor, che ha sceneggiato e disegnato diverse storie tra cui Predator, Terminator, Black Cross e Barb Wire. Una delle figure più importanti del fumetto made in USA degli ultimi trent’anni.

Romics è il grande appuntamento per il pubblico sui linguaggi dell’immaginario, universalmente riconosciuti come media e contenuti generatori di cultura, capaci di veicolare messaggi e smuovere coscienze, grazie alla straordinaria forza evocativa (e poetica) delle immagini, delle parole e della letteratura disegnata. Questo mondo è una parte vitale dell’industria culturale dell’intrattenimento, uno spaccato del mercato dove anche l’Italia recita un ruolo da protagonista sia nei contenuti che negli interpreti.

Per questa capacità di essere un trait d’union e un luogo d’incontro di generi e tendenze diversificate e tra le generazioni, Romics è riconosciuta dalle istituzioni e dall’industria del settore come un uno spazio privilegiato. Continuano le collaborazioni istituzionali instaurate con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali in tema da un lato di promozione del libro e della lettura e dall’altro di sviluppo e diffusione del cinema italiano e dell’industria cinematografica nazionale, con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sui linguaggi dell’immaginario come supporto alla didattica e all’espressione della creatività degli studenti e con la collaborazione della Regione Lazio in tema di industrie culturali creative.

“La magia grafica, le grandi storie, i temi dell’attualità, queste le parole chiave della XXIV edizione di Romics.” – racconta Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics – “Grandi autori internazionali premiati con il Romics d’Oro, prestigioso Premio alla Carriera assegnato ai grandi protagonisti del nostro immaginario, nel format trasversale distintivo di Romics, mondi artistici che si confrontano e che rappresentano per il pubblico un’occasione unica ed imperdibile di approfondire e scoprire nuovi universi: la magia grafica tra illustrazione e moda di Charlotte Gastaut; le mirabolanti avventure Disneyane di Marco Gervasio, con Topolino, Fantomius e Papertotti; Chris Warner, sceneggiatore, disegnatore, editor, una straordinaria carriera tra Marvel, DC Comics, WildStorm e Dark Horse Comics. Il grande cinema di animazione con l’imperdibile Lecture Pixar. 30 anni di animazione, con Elyse Klaidman, responsabile degli Archivi Pixar e curatrice della mostra dedicata al grande studio di animazione statunitense ospitata al Palazzo delle Esposizioni di Roma, e con Maria Grazia Mattei, curatrice dell’edizione italiana della mostra e presidente MEET, centro internazionale per la cultura digitale. I Maestri del fumetto Igort, Romics d’Oro 2017, e Vittorio Giardino, Romics D’Oro 2004 raccontati in due grandi documentari: Manga Do. Igort e la via del manga di Domenico Distilio e Le circostanze. I romanzi disegnati di Vittorio Giardino di Lorenzo Cioffi. L’arte pittorica raccontata a fumetti con le biografie di Schiele e Basquiat. L’attesa anteprima di Mirai, il nuovo lungometraggio di Mamoru Hosoda. Grandi mostre di originali, dedicate ai Romics d’Oro attendono il pubblico. La Comics City è il cuore pulsante dedicata agli autori, ai grandi panel, agli eventi di fumetto in diretta con il grande wall dedicato agli artisti, all’Area Pro, che accoglie il pubblico con tantissime proposte e incontri orginali. Tante grandi voci del mondo giornalistico si confrontano in numerosi panel: la riflessione sul ’68 e le sue molteplici eredità, un decennio che ha segnato una trasformazione radicale nelle abitudini, nel costume, nella cultura, nella consapevolezza di sé, la coscienza globale dell’essere giovane; il Graphic Journalism; il centenario della prima guerra mondiale raccontata a fumetti; il confronto sulle nuove dinamiche del mercato del fumetto italiano, tra librerie ed edicole; l’omaggio a Sergio Zaniboni con una grande mostra di originali dedicata a Diabolik; la riflessione sull’evoluzione del linguaggio del fumetto, con protagonisti autori di diverse generazioni in un vivace confronto; l’evoluzione del segno grafico nelle città dai graffiti alla Street art. La narrativa e il racconto per ragazzi continuano a stupire il pubblico di Romics, tra le numerose voci in questa edizione, Simonetta Agnello Hornby, con George Hornby e Mariolina Camilleri per la presentazione del suo libro per ragazzi, i giallisti e autori noir Matteo Strukul, Marcello Simoni e Romano De Marco protagonisti di diversi e originali panel. Il grande cinema ci regalerà grandi sorprese, tra effetti speciali ed anteprime. Una straordinaria immagine accompagna Romics nell’edizione di ottobre: Il Dragone sul Colosseo, Il mito e la città eterna nell’interpretazione di Paolo Barbieri. Il suo splendido dragone che si avvolge con forza e allo stesso tempo con leggerezza sul monumento simbolo di Roma, è l’immagine ufficiale della campagna di Romics XXIV.”

Tante le novità e gli appuntamenti culturali di questa XXIV edizione: grandi mostre dedicate al fumetto, ai Romics d’Oro, al cinema e all’illustrazione. Due straordinari percorsi nelle carriere artistiche di Marco Gervasio da Topolino a Fantomius fino a Papertotti, le mirabolanti avventure di Marco Gervasio e Il sogno, la magia e la poesia: Charlotte Gastaut tra Illustrazione e Moda; Diabolik visto da Sergio Zaniboni. Percorso Visivo e Live Performance con 25 Anni di Scuola Romana dei Fumetti in Mostra, un’esposizione che ripercorre 25 anni di Scuola Romana dei Fumetti attraverso una selezione delle collaborazioni eccellenti, dai fumetti al teatro, al cinema, alle istituzioni, ai cartoni animati e performance di disegno dal vivo con diversi autori della scuola. Le matite italiane vincitrici del Concorso Romics dei Libri a Fumetti, un percorso espositivo sulla grande varietà del fumetto italiano; Evangelion Sci-Fi Anime Attack e Take My Revolution! Utena, 20th Exhibit, mostra tributo per celebrare Evangelion e il doppio ventennale; Makinarium, con Sogni e incubi del grande cinema di genere: fantascienza, fantasy e horror e RevolutionArt. Dodici artisti per il '68 con gli autori della Scuola Internazionale di Comics per interpretare la libertà creativa dei moti del 1968, un anno e una corrente che hanno ristabilito le basi della società occidentale e non solo.

Inoltre "La Comics City", la casa del fumetto in uno spazio sempre più ampio dedicato ai grandi incontri del fumetto con anteprime e presentazioni, agli autori con disegno in diretta, murales, dedicaces e mostre in cui prenderanno vita tutte le espressioni della creatività.

Non mancherà il lancio della terza edizione del Concorso nazionale "I linguaggi dell'immaginario per la Scuola" realizzato col Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca rivolto alle scuole di ogni e ordine e grado con l’obiettivo di creare occasioni di approfondimento sulla promozione del linguaggio e della cultura del fumetto, dell’illustrazione, dell’animazione e dei games come strumenti di supporto alla didattica ed espressione della creatività degli studenti, che sarà lanciato nei prossimi giorni dal MIUR con un avviso ad hoc.

Si racconterà Il ’68 e le sue molteplici eredità. Un decennio che ha segnato una trasformazione radicale nelle abitudini, nel costume, nella cultura, nella consapevolezza di sé, la coscienza globale dell’essere giovane. Come cambia l'illustrazione grafica, il fumetto, i costumi, la musica. Interveranno Stefano Casini, che presenterà il suo libro "Gli anni Migliori" (Tunuè) ambientato negli anni '70 e Gianfranco Manfredi, autore, tra le sue numerose opere, di Cani Sciolti (Sergio Bonelli Editore), intervistati da Luca Valtorta.

I Grandi artisti italiani, vincitori dei Premi assegnati nel Concorso Romics dei Libri a Fumetti 2018, si confrontano sul tema: I cambiamenti nel linguaggio del fumetto. 

Il premio "Romics Cosplay Award", con le selezioni internazionali per le grandi gare mondiali del World Cosplay Summit di Nagoya (Giappone) e la Yamato Cosplay Cup International di San Paolo (Brasile). Appuntamento anche per i più piccoli con il Cosplay Kids, in compagnia di Fiore di Luna (Francesca Pace), Jack Sparrow (Andrea Franchini) e dell’immancabile Lupics, la mascotte di Romics.

I famosissimi Pixar. trent' anni di animazione. Lecture con Elyse Klaidman, responsabile degli Archivi Pixar e curatrice della mostra dedicata al grande studio di animazione statunitense ospitata al Palazzo delle Esposizioni di Roma, e con Maria Grazia Mattei, curatrice dell’edizione italiana della mostra e presidente MEET, centro internazionale per la cultura digitale.

Ci sarà una nuova area interamente dedicata alla narrativa per ragazzi e ai libri illustrati per bambini, con la partecipazione delle maggiori case editrici del settore.


Romics Narrativa, proporrà nuovi importanti appuntamenti con i maggiori protagonisti del panorama letterario italiano confermando quindi la grande attenzione di Romics alla promozione della lettura.


Le biografie dei grandi artisti a fumetti. Presentazione delle opere a fumetti Egon Schiele. Il Corpo Struggente di Otto Gabos, Basquiat di Paolo Parisi, entrambi editi da Centauria. Condurrà Bruno Luverà.

L’iIllustrazione, chiave interpretativa senza tempo e senza confini, dalla narrativa, al cinema, ai games. Paolo Barbieri, che festeggia quest’anno 10 anni di libri illustrati, racconterà le sue esperienze e il suo approccio a questa arte.

Gli editori italiani si confronteranno sulle nuove dinamiche del mercato del fumetto italiano.

Si parlerà anche di immigrazione con "Salvezza" (Feltrinelli Comics) di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, sull’odissea della Acquarius a fumetti, condurrà Pietro Melati. e di guerre con "Trincee e nuvole". Ad un secolo di distanza la guerra continua a vagare nel mondo. Il fumetto ha narrato gli orrori e le tragedie della guerra fin dalla Prima Guerra Mondiale. Interveranno Alessandro Bottero e Giuseppe Pollicelli.

Spazio anche per la Street Art, grandi talenti al lavoro nelle nostre città. La Street Art è divenuto un fenomeno culturale e artistico di impatto globale. L'immaginazione (criminale) al potere: dai graffiti alla Street art. Dalla Street Art ieri illegale ai Murales commissionati oggi da istituzioni e grandi brand, dal Writing contrastato dalla legge alla Calligrafia sempre più di moda. Parteciperanno all'incontro Daniele Tozzi, Marco Teatro, Mirko Pierri e Sonia Di Santo (a.DNA Collective, e David Diavù Vecchiato farà da moderatore.

Al padiglione "Movie Village", largo alla fantascienza, all’horror e al “new cult”. Tra i film in uscita e le serie del prossimo autunno-inverno e tra i suoi maggiori protagonisti The Predator, Venom e i grandi cult Universal. Le anteprime e gli incontri speciali su film e serie ispirate a fumetti, romanzi, giochi e videogames si sommano alle installazioni delle principali fandom italiane e a un’inedita, spettacolare mostra del pluripremiato studio di effetti speciali e visivi dell’anno: Makinarium, intitolata Sogni e incubi del grande cinema di genere: fantascienza, fantasy e horror. Tra gli highlights dell’edizione di ottobre: in collaborazione con 20th Century Fox Italia, Romics organizzerà giovedì 4 ottobre presso il cinema Adriano di Roma un’anteprima speciale dell’attesissimo The Predator di Shane Black, regista di Arma Letale (1987) e Iron Man 3 (2013). Venom e Animali Fantastici: I Crimini Di Grindewald, in collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia, per celebrare l'uscita di Venom, a Romics con un’emozionante installazione e un incontro speciale sul rapporto tra Comics e Cinema. Universal Pictures Home Entertainment Italy presenterà l’anteprima della webseries The Wall, dedicata ai grandi cult anni ’80 della major. Lucky Red presenterà in anteprima alcune clip di lavorazione di Pupazzi senza gloria in un incontro speciale con Maccio Capatonda. M2Pictures presenta un panel speciale e materiali press inediti di A-X-L: Un’amicizia straordinaria.

L’area Kids&Junior si rinnova ed attende nuovamente il pubblico dei più piccoli con un ampio programma ricco di attività ludiche e d’intrattenimento, workshop e incontri, organizzati in collaborazione con la Scuola Romana dei Fumetti e con la Scuola Internazionale di Comics e Bugs Comics. 

Spazio anche alle mostre con la Scuola Internazionale di Comics che esporrà al pubblico "Mettiamo in luce i nostri talenti" con i lavori prodotti, attraverso diverse tecniche (dall'acquerello alla tempera, passando attraverso l'acrilico e l'adigraf, fino alla lavorazione in digitale) dagli allievi dell’ A.A. 2017/2018 e la Scuola Romana dei Fumetti che ospiterà invece le illustrazioni dei docenti (Tommaso Aiello, Riccardo Colosimo, Veronica Frizzo, Genea, Giulia La Torre, Angela Piacentini, Silvia Pirozzi). A decorare l’area dedicata ai bambini, per la prima volta da questa edizione, un Wall. 

Il padiglione "Kids" dove i giovani visitatori più estrosi potranno disegnare e liberare pienamente la loro vena artistica.

Un Pala Games sempre stellare grazie alla presenza dei grandi nomi del gaming italiano e mondiale.

Romics sostiene La Giornata Mondiale dell'Alimentazione (GMA) che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, ricorrenza della fondazione della FAO nel 1945, e ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche della povertà, della fame e della malnutrizione. Il tema di quest’anno è “Un mondo #Fame Zero entro il 2030 è possibile”.

Tutte le informazioni sul sito www.romics.it

 

Charlotte Gastaut

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Share This

Follow Us