I riflettori si sono accesi sulla splendida città di Gaeta che ha accolto la manifestazione "Fashion & Yacht Design Expo". Tre giorni di esposizioni ed eventi che hanno trascinato appassionati e non nel vortice del prestigio e dello stile made in Italy, nella cornice del Molo Sanità, dove si è tenuta un’esposizione dedicata alla Nautica ed all’Interior Design.

Un inno al lusso dove si sono potute ammirare le ultime novità legate al mondo dell’innovazione e dello yachting: dalle eccellenze produttive specializzate nella vendita e nella creazione di componenti ed accessori di arredo, tender innovativi, sviluppatori di tecnologie, motori e servizi di qualità nautici, ai superyacht dei cantieri nautici tra i più esclusivi a livello nazionale ed internazionale.

Un evento che ha evidenziato il lavoro di ricerca e design di alcune delle più prestigiose aziende leader nel mondo della nautica e dell'alta moda, un connubio tra moda e l’arte navale, antiche tradizioni italiane.

A dare il via alla manifestazione il convegno “Il Golfo di Gaeta riqualificazione della costa – occasione di sviluppo per il territorio e le imprese” che si è tenuto a bordo della nave scuola dell’Istituto Caboto Signora del Vento, che ha visto la firma del Protocollo d’Intesa sulla Blue Economy tra i comuni di Genova e Gaeta.

Infine sul Red Carpet, allestito nella suggestiva cornice del Molo Sanità, Porticciolo Santa Maria a Gaeta, hanno sfilato gli abiti Haute Couture di Anton Giulio Grande, dalle trasparenze seducenti; di Gianni Molaro, con la sua Art Couture di grande effetto; Carlo Alberto Terranova per Sarli New Land Couture, con le sue creazioni concepite per una donna che ama l'eleganza e lo stile raffinato; la stilista croata Sladana Krstic, con i suoi abiti coloratissimi e i copricapi ecologici; e Sposa Bella di Tammetta che ha presentato una sposa molto particolare che non vuole passare inosservata.

Tutti hanno vestito il placo di creatività, lustro e innovazione dando forma ad uno show che ha visto anche la partecipazione del performer di danza Aerea Ilaria Venturi e del performer di Ruota Leonardo Varriale, il tutto presentato dell’attore e conduttore radiofonico Beppe Convertini e dall’attrice Lydia Stallo, con la regia del noto regista Giuseppe Racioppi e la direzione artistica di Nando Milano.

Nel corso della serata, è stato conferito il Premio “Confcommercio Creatività” alla romana fashion designer emergente Elisa Merolli di appena 18 anni, consegnato dal dr. Francesco Acampora, Presidente Confcommercio Lazio Sud, per aver saputo interpretare il concetto di sostenibilità realizzando un capo con materiale riciclabile, ma non solo Elisa Merolli ha il merito di aver confezionato e presentato abiti da sera in un tessuto un po’ dimenticato, il jersey, difficile da cucire, ma di grande effetto perché morbido e sinuoso, molto affascinante sul corpo delle donne, ed una sua collezione di camicie eleganti realizzate con tessuti naturali.

E’ stato conferito anche un riconoscimento speciale sempre destinato al mondo della moda, a riceverlo Dorianne Mamo, vice presidente della Chamber of fashion Malta, per la sua attività dedicata al mondo della moda maltese e internazionale.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione Giovanni Acampora, presidente di Confcommercio Lazio Sud, ha sottolineato che "l'evento ha una triplice valenza: innovazione, con due eccellenze italiane, moda e nautica, che per la prima volta si incontrano; ritorno per il territorio, pensando ai benefici che manifestazioni del genere apportano alle imprese; politica sul territorio, pensando alla possibilità di mettere a confronto le idee dei sindaci della zona per trovare sinergie". Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia e vicepresidente nazionale di Confcommercio, ha quindi parlato di: "iniziativa lungimirante e utile per valorizzare il territorio, con due grandi settori messi insieme nell'interesse della sua economia". Per Giampaolo Manzella, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, infine, "la manifestazione mette insieme pezzi che uniti aumentano il loro valore. Un'idea innovativa anche perché coinvolge tutte realtà già radicate sul territorio, senza nulla di artificiale".

Questa è stata la prima edizione a Gaeta, la perla del Tirreno, per questa nuova sfida all’insegna della creatività italiana nel mondo della nautica e della moda, eccellenze italiane nel mondo, per tutti appuntamento a luglio del prossimo anno.

Gisella Peana

 

 

 

 

 

Carlo Alberto Terranova

 

Gianni Molaro

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Share This

Follow Us