Giancarlo Magalli, Roberta Giarrusso, Metis Di Meo

 

Domenica 1° maggio si è conclusa la nona edizione del Festival Internazionale del Corto "Tulipani di Seta Nera", con una splendida serata di Gala e red carpet per tutti gli ospiti intervenuti. Giancarlo Magalli insieme a Metis Di Meo hanno presentato questa edizione. Giancarlo Magalli con la sua simpatia ha rallegrato la platea di oltre ottocento persone. Madrina della serata è stata Roberta Giarrusso insieme al padrino Giorgio Borghetti.

Tanti gli ospiti intervenuti a sostenere il cinema sociale, elemento caratterizzante di questo Festival, tra cui: Enrico Brignano e Flora Canto, Giucas Casella, Silvia D’Amico, Enrico Vanzina, Giulio Base e Tiziana Rocca, Clayton Norcorss, Mercedes Lambre, Pasquale Di Nuzzo, Elda Ferri, Greta e Giorgia Berti, Selene Caramazza, Cecile, Enrica Tara, Sara Galimberti, il maestro Vince Tempera, Carolina Ray, Fanny Cadeo, Nadia Rinaldi, Leopoldo Mastelloni, Daniela Poggi, Gabriele Rossi, Maria Rosario Omaggio, Ivan Castiglione, Roberta Beta, Antonio Zequila, Adriana Russo, Patrizia de Santis, Carlotta Antonelli, Elena Russo, Maurizio Mattioli, Beppe Convertini, Emanuela Tittocchia, Linda Batista, Massimiliano Buzzanca e Raffaella De Rosa, Nino Lettieri, Sergio Valente, Marina Pennafina, Emilio Sturla Furnò, Claudia Conte e Vincenzo Bocciarelli e tanti altri. 

La cantante Sara Galimberti ha aperto la serata con la canzone “Siamo noi quei fiori rari”, scritta con il direttore musicale del Festival  il maestro Vince Tempera, colonna sonora della manifestazione. Durante la serata si sono susseguiti altri momenti musicali, la cantante Cecile ha presentato il brano "Negra", con il quale ha partecipato al Festival di Sanremo lo scorso febbraio nella sezione giovani, e direttamente da X Factor Enrica Tara con “I Found you” scritto dal suo giudice Skin.

Il cinema è però il protagonista indiscusso della serata. Importanti riconoscimenti sono stati consegnati a Giulio Base "Premio Sorriso diverso alla regia", consegnato da Enrico Brignano che con la sua grande comicità ha divertito il pubblico intervenuto. L'attore Maurizio Mattioli ha conferito all’amico di sempre, grande regista e narratore del cinema italiano, Enrico Vanzina, il “Premio alla carriera”. Leopoldo Mastelloni ha assegnato all’attrice Silvia D’Amico il “Premio migliore attrice esordiente”.

Importante momento di sensibilizzazione con la proiezione dello spot dell’Ente Nazionale Sordi (ENS) per la promozione dell’inserimento di sottotitoli nel cinema italiano, sul palco gli attori protagonisti dello spot: Ester Vinci e Mirko Di Marco e la vice presidente del Comitato Giovani Sordi Italiani ENS Valeria Olivotti. Tutta la manifestazione, comprese le due giornate alla Casa del Cinema sono state fruibili ai sordi grazie ad interpreti di lingua Lis offerti dall’ENS.

Ma i veri protagonisti della serata sono stati i registi finalisti, partecipanti con i loro cortometraggi alla rassegna cinematografica nelle due giornate alla Casa del Cinema.  Vince il premio assegnato dalla giuria di VariEtà  “Hey You!” di Maria Rosaria Omaggio, premia la vincitrice Daniela Poggi, come migliore attrice protagonista per il corto Hey You!, Sara Iannone.

Il premio della “Sezione speciale: Sorriso dell’Infanzia” è andato a “Ho appena fatto un sogno”, di Javi Navarro: a premiarlo, in esclusiva per il Festival  il protagonista del film Disney “Tini – La Nuova vita di Violetta”, Pasquale Di Nuzzo. Javi Navarro vince anche il premio “Sorriso Nascente - opera prima”, consegnato da Carlo Brancaleoni, vice presidente della Giuria Tecnica del Festival.

Ha Vinto il “Premio Rai Cinema Channel” per il maggior numero di visualizzazioni sul sito di Rai Cinema “Il Fanatico” di Gianluca Lasaracina, premiato da Federica Dello Jacono.

Infine, il premio per il Miglior Cortometraggio della nona edizione del Festival Internazionale del Film Corto Tulipani di Seta Nera è stato attribuito al corto “Sinuaria” di Roberto Carta, consegnato dalla presidente del Festival Tulipani di Seta Nera Elda Ferri, insieme al produttore Diego Righini e l’ideatrice del Festival Paola Tassone, che è stato proiettato in sala e racconta la storia di un detenuto del carcere dell'Asinara il cui talento nel tagliare i capelli lo trasforma nell'idolatrato parrucchiere delle mogli di guardie e funzionari dell’istituto. Nel momento in cui al carcerato verrà accordata la libertà vigilata, e dovrà dunque andare via dall'isola gli si prospetta la scelta di rimanere lì e continuare a lavorare nel suo negozio, per la gioia delle donne del luogo, o partire definitivamente per iniziare una nuova vita. Una storia legata al sociale, come tutti i corti selezionati. Film importanti che spingono alla riflessione, dedicati a tutti coloro che hanno delle problematiche e nella maggior parte dei casi vengono emarginati. Un contributo importante da parte del cinema e del Festival Tulipani di Seta Nera per coinvolgere le persone sul tema della diversità, di cui si parla sempre troppo poco.

Gisella Peana

Foto di Giacomo Prestigiacomo

 

 Giorgio Borghetti, Giancarlo Magalli, Metis Di Meo, Roberta Giarrusso

 

 Giancarlo Magalli, Maurizio Mattioli, Enrico Vanzina, Metis Di Meo

 

 Enrica Tara

 

 Flora Canto, Giancarlo Magalli, Giulio Base, Enrico Brignano, Metis Di Meo

 

 Giancarlo Magalli, Enrico Brignano, Metis Di Meo

 

 Giancarlo Magalli, Leopoldo Mastelloni, Metis Di Meo

 

 

 Giancarlo Magalli, Metis Di Meo, Vince Tempera

 

 Giorgio Borghetti

 

 Giancarlo Magalli, Metis Di Meo

 

 Sara Galimberti, al pianoforte il maestro Vince Tempera

 

 Metis Di Meo

 

 Giucas Casella

 

 Enrico Brignano, Flora Canto

 

 

 Roberta Giarrusso, Giorgio Borghetti

 

 Clayton Norcorss

 

 Vincenzo Bocciarelli, Claudia Conte

 

 

 Sergio Valente

 

 Giulio Base

 

 Emilio Sturla Furnò

 

 Daniela Poggi

 

 Beppe Convertini, Emanuela Titocchia

 

 Giancarlo Magalli, Enrico Vanzina

 

 Giancarlo Magalli

 

 Sara Galimberti, Vince Tempera

 

 

 Nino Lettieri, Sara Galimberti

 

 Maria Rosaria Omaggio

 

 Giorgio Borghetti

 

 Antonio Zequila

 

 Marina Pennafina

 

 Nadia Rinaldi

 

 Leopoldo Mastelloni

 

Gisella Peana

 

Massimiliano Buzzanca e Raffaella De Rosa

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Share This

Follow Us