E’ stato presentato a Roma a Palazzo Odescalchi venerdì 15 dicembre il libro di Leandra Pavorè “Il mio amico gay”.

In questo libro la scrittrice parla di cinque storie diverse e del suo rapporto con i suoi amici gay con i quali ha una speciale “attrazione” come lei la definisce, un feeling particolare, quel qualcosa di speciale che noi donne percepiamo e che ci fa stare bene e a nostro agio in loro compagnia, molte volte più che con le donne.

Appassionante l’intervento di Lele Mora che con grande sincerità e schiettezza ha raccontato della sua vita, del suo matrimonio dal quale ha avuto due figli, del suo divorzio, del suo essere gay ma anche etero “davanti ad una bella donna non riesco ad essere indifferente” afferma Mora che distingue gli omosessuali in tre categorie: i gay, le checche e i trans. Secondo il suo pensiero i gay si differenziano dalle “checche isteriche”, pettegole e litigiose, e i trans sono coloro che si vestono da donna, ne hanno le sembianze ma fisicamente sono l’uno e l’altro, cosa per lui inconcepibile. Ha anche aggiunto di essere contro il matrimonio e contro l’adozione. Chiaramente queste sue affermazioni sono state criticate da alcuni presenti al dibattito che sostengono che ancora ci sono tante battaglie da affrontare per ottenere diritti, per combattere l’omofobia e le discriminazioni, specialmente in Italia.

Un meeting molto interessante che ha rivelato quanto sia complesso e ideologicamente diversificato l’universo omosessuale.

Alla presentazione del libro sono intervenuti il presidente di “DiGay Project” Maria Laura Annibali, il coordinatore nazionale di “Gaycs” Adriano Bartolucci Proietti, la psicoterapeuta Maddalena Cialdella e l’avvocato Antonella Succi.

L’incontro, con la partecipazione di Lele Mora, è stato moderato da Fanny Cadeo, mentre le letture di alcuni passi del libro sono state lette dall’attore Fabio Vasco.

Alla fine del dibattito è stata presentata l’ultima collezione “Rainbow Heart” della stilista Vanessa Foglia della Maison Abitart, in cui alcune modelle hanno sfilato indossando abiti ispirati e con i colori dell’arcobaleno.

Al termine dell’happening gli ospiti hanno potuto deliziare il palato con le specialità della cucina gourmet pugliese a cura di “The Fisherman Bay”.

Gisella Peana

Foto di Maurizio Romani

 

 

 

Emilio Sturla Furnò e Fabio Vasco

 

Fanny Cadeo

 

Fanny Cadeo, Leandra Pavorè 

 

 Lele Mora

 

 Fabio Vasco

 

Livio Falletta, Leandra Pavorè

 

Gisella Peana e Lele Mora

 

Gisella Peana e Livio Falletta

 

Gisella Peana

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Share This

Follow Us